You are here: Home Miniature Wargames Resoconti Partite Corinth (dicembre 2017)

La Piccola Armata

Battaglia di Corinth

Questa partita è stata giocata con due squadre di giocatori. In ogni squadra un giocatore era il "comandante in capo" e gestiva l'esercito nel suo insieme, gli altri comandavano invece le brigate sul campo.

NOTA: due basette di fanteria rappresentano un reggimento (le brigate sono da 4-6 reggimenti).

Situazione
Ottobre 1862, teatro bellico occidentale, Mississippi/Tennessee/Kentucky. Dopo una prodigiosa serie di sconfitte, i confederati riprendono l'iniziativa per cercare di recuperare il Tennessee. La manovra principale è il raid del generale Bragg nelle retrovie unioniste, in Kentucky, al fine di tagliare la vitale linea ferroviaria di Louisville. Nel frattempo il contingente del generale Price, rinforzato con gli uomini del generale Van Dorn, deve attaccare il medio Tennessee dallo stato del Mississippi al fine di dividere i due eserciti unionisti (al comando di Grant e Buell). I sudisti decidono di attaccare come prima tappa Corinth, cittadina sede di un importante nodo ferroviario.

 Scenario 14 Corinth MS MAPPA

Condizioni di vittoria
I confederati devono conquistare la cittadina di Corinth, almeno parzialmente. Gli unionisti devono impedirlo.

 

I PARTITA

Data: 29 dicembre 2017
Turni giocati: 14
Ore di gioco: 7
Sessioni di gioco: 1 (pomeriggio e sera)
Giocatori: 7

Andamento della partita
L'attacco confederato si è sviluppato sui tre rilievi principali, sull'asse stradale, sull'asse della ferrovia e all'estremo sud.
Sulle colline i nordisti hanno tenuto.
Sull'asse stradale gli attaccanti si sono fatti avanti, travolgendo la cavalleria nemica e sono arrivati fino ai margini della città, senza tuttavia riuscire ad entrarvi.
Sull'asse ferroviario una brigata sudista è arrivata fino al ponte, ma l'artiglieria le ha impedito il passo, mandandola in rotta.
All'estremo sud gli attaccanti hanno avuto la strada più libera; arrivati al ruscello hanno faticosamente oltrepassato i nemici che li ostacolavano e sono finalmente penetrati nella parte meridionale della città.

Perdite
Unionisti: 1 brigata di cavalleria da 3, 1 brigata da 7, unità varie.
Confederati: 1 brigata di cavalleria da 2, 1 brigata da 7, 1 brigata da 4, unità varie.

P1010877B

P1010881

P1010883b

P1010885b

P1010887b

P1010888b

P1010889b

Squadre
Unione: Emanuele (C. in C.), Franco (divisione Stanley), Bartolomeo (divisione Hamilon), Alberto (divisione Davies)
Confederazione: Paolo (C. in C.), Valter (divisione Green), Francesco (divisione Maury)

P1010891

P1010894

 

 

II PARTITA

Data: gennaio 2018
Turni giocati: 14
Ore di gioco: 7
Sessioni di gioco: 2 (due serate)
Giocatori: 7

Andamento della partita
L'attacco confederato si è sviluppato molto al centro (convergenza di strada e ferrovia) e poco ai lati.
I sudisti hanno dato vita ad una battaglia molto manovrata e poco combattuta, nel tentativo di cogliere di sopresa l'avversario.
I nordisti hanno gestito bene la situazione, ritirandosi al momento opportuno e costruendo un solido perimetro difensivo, cosa che li ha portati al successo finale.

P1010895

 P1010897

P1010899

P1010900

P1010901

P1010904

Squadre
Unione: Franco Bel. (C. in C.), Davide (divisione Stanley), Valter (divisione Hamilon), Paolo (divisione Davies)
Confederazione: Emanuele (C. in C.), Franco Bo. (sostituto C. in C.), Giovanni (divisione Green), Massimo (divisione Maury)